Lightbox Effect

Tempo di depurazione

17:19 martedì 26 febbraio 2013

Marzo, in origine il primo mese dell'anno, divenne il terzo mese a partire dal calendario giuliano-augusteo. Etimologicamente rimanda a Martius, infatti è il mese dedicato a Marte, qui in veste non tanto di dio della guerra quanto protettore dell'agricoltura e degli abitanti della casa, che in questo periodo conoscevano un'intensa rirpesa di molte attività.
L'equinozio di primavera inaugura ufficialmente la fine dell'inverno e il risveglio di tutte le energie presenti in natura: spuntano i primi germogli, la linfa ricomincia a scorrere e le piante riprendono vigore, producendo tessuti freschi e vitali.

Le erbe, gli ortaggi e i fiori del mese.
Nel mese della depurazione saranno da privilegiare tutte le erbe e gli ortaggi disponibili nei campi e negli orti. Ottimi piatti depurativi sono le misticanze di verdure da taglio come songino, valeriana, lattuga, cicoria, radicchi e spinaci, a cui aggiungere le corolle di fiori commestibili come primule, viole, tarassaco e margheritine.
Fondamentale è ancora il consumo di crocifere, ricche di zolfo e dalla potente azione antinfiammatoria, come cavolo verza, cavolo cappuccio e broccoli.
Molto importante anche l'asparago, un potente diuretico e depurativo renale ricco di vitamine del gruppo B e C e potassio.
Per rilassarci e combattere l'insonnia possiamo ricorrere alla lattuga che, grazie alla presenza di lattucario, ha spiccate proprietà rilassanti.
Per depurare in profondità il fegato non può non mancare naturalmente il carciofo, ricco di ferro, sodio, potassio, calcio, fosforo, vitamine del gruppo A, B1, B2, C e PP, acido malico, acido citrico e tannini. Il carciofo inoltre purifica il sangue, fortifica il cuore e dissolve i calcoli biliari. La medicina ayurvedica consiglia di abbinarlo in insalata a spinaci e semi di sesamo. Del carciofo è importante non buttar via le foglie, con cui possiamo preparare un decotto da bere prima dei pasti per tutto il mese.

Altro prezioso alleato di cui si utilizza tutto è il tarassaco o dente di leone: le foglie possono essere scottate come contorno, i fiori si possono consumare freschi in insalata, le radici sono utili per decotti da assumere dopo i pasti principali.
Altri alimenti utili in questo mese sono i fiori di borragine, ricchi di acido gamma linoleico dall'azione rigenerante e antinfiammatoria, la bardana, dalle note proprietà depurative e lassative, e la piantaggine, utile per disintossicare stomaco e polmoni.
Per un'azione depurativa d'urto si può ricorrere ai gemmoderivati di betulla, gramigna e ortica, che oltre a depurare rimuovono anche i depositi di acidi urici.

Opinioni: 

Liebster award

16:01 martedì 12 febbraio 2013



La mia amica Giulia del delizioso Le Diable rose mi ha candidato a questo amabilissimo premio.
Importato in Italia dalla Precurstrice, questo premio mira a diffondere piccoli blog amabili, o liebster, appunto. E con “piccoli” si intende blog con meno di 200 iscritti. Per ritirare il premio basta: ringraziare il/la blogger nominante; incollare il badge “Liebster Award” in un proprio post; assegnarlo a vostra volta a cinque piccoli blog amabili; infine, avvisare i blogger scelti da noi con un commento.
Ecco, allora, le mie cinque Liebster blogger in ordine sparso:



Opinioni: 

I 26 allergeni del profumo

11:00 venerdì 8 febbraio 2013

Per il momento sono solo 26, ma pare siano destinati a moltiplicarsi. Sono le sostanze che l'Unione europea reputa le più allergenizzanti.  Ecco perchè, quando sono presenti nei detersivi o nei detergenti per la persona in concentrazioni superiori a 0,01% e a 0,001% nei cosmetici che si applicano sulla pelle, come le creme, la sua presenza deve essere dichiarata in etichetta.

Non sono in genere pericolosi in sè, il problema riguarda solo gli allergici. Attenti ai bambini però: esiste il fondato sospetto che un'eccessiva esposizione ai profumi prima dei tre anni possa produrre una sensibilizzazione, che si trasformerà nel tempo in allergia.





- Alpha-Isomethyl Ionone
- Amyl Cinnamal
- Amylcinnamyl alcohol
- Benzyl Alcohol
- Bensyl Benzoate
- Benzyl Cinnamate
- Benzyl Salicylate
- Buthylphenyl Methylpropional
- Cinnamal
- Cinnamyl Alcohol
- Citral
- Citronellol
- Coumarin
- Evernia Furfuracea
- Eugenol
- Evernia Prunastri
- Farnesol
- Geraniol
- Hexyl Cinnamal
- Hydroxycitronellal
- Hydroxyisohexyl 3-Cyclohexene carboxaldehyde
- Isoeugenol
- Linalool
- Limonene
- Methyl 2-Octynoate

(Fonte: "Detersivi: attenti al profumo" di Nadia Tadioli in "Terra Nuova", Febbraio 2013, N. 280, p. 56)

Opinioni: 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...