Lightbox Effect

MEA, DEA, TEA... No, non si tratta della grammatica di qualche lingua strana a noi sconosciuta. E' la "grammatica" della cosmesi e sta per Monoetanolammina (MEA), Trietanolammina (TEA), Dietanolammina (DEA).




La dietanolammina (Dea) e i suoi composti sono utilizzati come agenti emulsionanti e schiumogeni, e come regolatori del pH in shampoo, lozioni, creme e altri cosmetici. La Dea è utilizzata anche nei detersivi per i piatti, nelle vernici, nei prodotti farmaceutici, nei pesticidi agricoli, nei liquidi per la lavorazione dei metalli e in molte altre applicazioni industriali. Si produce facendo reagire l'ossido di etilene con l'ammoniaca, e può interagire con le ammine e i nitriti presenti in un prodotto o negli ossidi di azoto dell'aria formando la cancerogena N-nitrosodietanolammina (Ndela). (...) Benchè sia stato accertato che provoca il cancro negli animali da laboratorio (sic!), la Dea non è classificata cokme cancerogena per l'uomo. L'esposizione a breve termine per inalazione può causare irritazione al naso e alla gola, mentre l'esposizione cutanea può causare irritazione alla pelle. (Fonte: DAWN, MELLOWSHIP., (2011) "Belle senza paura. Saponi, shampoo, bagnischiuma, creme solari, trucchi. Come riconoscere ed evitare i "cosmetici cattivi"", Milano, Terre di mezzo Editore, pp.93-4)

E ancora:

Trietanolammina, Dietanolammina ed Etanolammina (o Monoetanolammina nda) sono sostanze liquide viscose ed incolori con un odore simile all’ammoniaca. La Trietanolammina è usata nei prodotti per il make up quali eyeliners, mascara, ombretti, fard, basi trucco e fondotinta, così come all’interno di profumi, prodotti per la cura dei capelli, nelle tinture, nelle permanenti, nei prodotti per la rasatura, nei filtri solari e nei prodotti per la cura e la detersione del viso. Dietanolammina ed Etanolammina sono invece usate all’interno di tinture, permanenti e colori cosmetici. Si tratta di basi forti con le proprietà combinate di alcoli e ammine. (...) Trietanolammina, Dietanolammina ed Etanolammina facilitano la formazione delle emulsioni, riducendo la tensione superficiale delle sostanze da emulsionare affinchè le soluzioni in acqua e quelle in olio possano essere mischiate in un’unica soluzione. (Fonte: http://guidacosmetici.com/index.php?option=com_content&view=article&id=7407:triethanolamine&catid=13&Itemid=36)

Ma vediamo qui di seguito alcuni degli ingredienti appunto comunemente usati per prodotti cosmetici come shampoo, docciaschiuma e bagnoschiuma, detergenti vari, tinture per capelli ecc...

Cocamide Dea
Cocamide Mea
Dea-cetyl phosphate
Dea-oleth-3 phosphate
Lauramide Dea
Linoleamide Mea
Myristamide Dea
Oleamide Dea
Stearamide Mea
Tea lauryl sulphate
Triethanolamine (Tea)

Opinioni: 

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...