Lightbox Effect

Olio di lino e omega-3

12:03 venerdì 27 aprile 2012

I semi di lino sono noti per il loro potere lassativo ed emolliente e per le loro proprietà legate al benessere, inoltre, essendo naturalmente ricchi di mucillagini sono utili nella prevenzione della stipsi. Sono utilizzati prevalentemente per il loro apporto funzionale in fibre e grassi essenziali.
Posseggono una concentrazione naturale in lignani di almeno 100 volte superiore a quella di qualunque altra fonte vegetale (il principale lignano è il secoisolariciresinol di glucoside - SDG -, che è convertito, una volta ingerito, dai microrganismi del colon in enterodiolo e enterolattone). I lignani sono dei fitoestrogeni con potenti effetti benefici sulla salute umana: sono infatti degli antiossidanti con marcata azione antinfiammatoria in grado di contrastare efficacemente i processi naturali di invecchiamento sia maschili che femminili. Ma i benefici sulla salute umana comprendono anche effetti positivi sull'epidermide (acne), sul cuoio cappelluto e capelli, sulla prostata e menopausa, sul seno, sull'osteoporosi, sul colesterolo e sul sistema cardiovascolare.


Dai semi di lino si ricava l'olio che, per conservare intatto il suo valore, deve essere ottenuto rigirosamente da spremitura a freddo con metodiche di coltivazione preferibilmente biologiche. Ideale risulta l'aggiunta all'olio di qualche Peperoncino per la sua funzione di complemento all'azione antinfiammatoria e antiossidante. Possono inoltre essere preparate artigianalmente miscele specifiche di spezie ad elevato potere nutraceutico in abbinamento all'olio di lino. L'olio di lino è privo di colesterolo e sodio e ricco in acidi grassi della serie omega, acido cis-linoleico (LA) e acido alfa-linoleico (ALA) precursore degli omega-3. E' un olio molto leggero al palato, praticamente insapore. Non deve mai essere riscaldato perchè il calore ne altera i legami chimici fortemente instabili e va conservato a basse temperature e al riparo dalla luce per non più di 4-6 settimane dall'apertura della confezione.

(Fonte: Marco, Ceriani,. (2009) "Il potere delle spezie", Milano, Tecniche Nuove, pp.49-50)

Opinioni: 

0 commenti:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...